FAI: SeMiScambi e Tour del Parco

1 maggio 2016, dalle 10 - Cascina Mulini Asciutti

EVENTO CULTURALE
Domenica 1 Maggio, dalle ore 10 alle ore 13
“SeMiScambi”
Cascina Mulini Asciutti, Viale dei Mulini Asciutti 4, Parco di Monza
In collaborazione con la Delegazione e il Gruppo FAI Giovani di Cremona, la nostra Delegazione propone
una manifestazione dedicata allo scambio libero e gratuito di semi di fiori, piante ornamentali e arbusti, con
dimostrazioni pratiche di semina e coltivazione, illustrazione di raccolta e conservazione dei semi. Lo
scambio dei semi è sempre appartenuto alla tradizione contadina: è stato così possibile nel tempo
conservare e migliorare molte varietà antiche e locali, grazie al costante e paziente lavoro. Le multinazionali
del settore agricolo stanno contrastando queste pratiche con la produzione di semi brevettati. Il nostro
obiettivo è quello di promuovere la biodiversità e proporre alternative concrete a questi modelli di produzione
agricola.
SeMIScambi è basato sullo scambio di semi possibilmente giovani e con una buona germinabilità; chi vorrà
contribuire dovrà portare i propri semi preferibilmente divisi in bustine, con l’indicazione del nome della
specie e della varietà e di quello botanico, l’anno di raccolta, eventuale provenienza geografica e
suggerimenti di coltivazione.
Anche chi non si è mai cimentato nel giardinaggio potrà sperimentarne la semina con soddisfazione, mentre
gli appassionati potranno trovare e diffondere nuove varietà.
Evento a contributo libero senza necessità di prenotazione.
Per informazioni: delegazionefai.monza@fondoambiente.it


VISITA CULTURALE
Domenica 1 Maggio, ore 14.30
“Tour del Parco”
Partenza dalla Cascina Mulini Asciutti, Viale dei Mulini Asciutti 4, Parco di Monza
Visita guidata con il trenino al Parco e ai suoi beni più importanti, Villa Mirabello e Villa Mirabellino, i Mulini e
il sistema delle acque, le Cascine e la loro origine di strutture destinate alla produzione agricola e
all’allevamento. L’obiettivo è raccontare gli elementi legati alla storia della produzione agricola.
Il Parco di Monza, voluto dal viceré d’Italia Eugenio di Beauharnais come riserva di caccia e tenuta modello
a completamento dei Giardini e della Villa Reale, è uno dei più vasti d’Europa, è circondato da mura
costruite con il materiale dell’antico castello visconteo. Il progetto fu affidato all’architetto Luigi Canonica e in
seguito a Giacomo Tazzini e all’agronomo Luigi Villoresi. L’intento originario era creare un luogo di
intrattenimento, una riserva di caccia e area dedicata all’agricoltura, grazie alla presenza del fiume Lambro,
utilizzato per l’irrigazione dei campi e come riserva di acqua.
Durata: 1 ora
Evento a contributo libero a partire da:
Soci FAI - € 6,00
Non Soci - € 8,00
Bambini fino a 12 anni – gratis (max uno per ogni adulto)
Prenotazioni su: www.faiprenotazioni.it
Per informazioni: delegazionefai.monza@fondoambiente.it